Ecografia pelvica

Ecografia pelvica a Novara 

L’esame ecografico ginecologico, permette di studiare l’apparato genitale interno femminile (utero, tube, ovaie); fornisce informazioni sul benessere degli organi pelvici, permette lo studio della funzionalità dell’apparato ginecologico in termini di fisiologia, discriminando situazioni disfunzionali o patologiche, sia benigne che potenzialmente maligne, consente di valutare i risultati di terapie sia mediche che chirurgiche ed, infine, rappresenta la principale metodica di monitoraggio delle terapie per la fertilità e di monitoraggio e controllo della gravidanza.  
Lecografia rappresenta una tecnica diagnostica priva di rischi biologici, non dolorosa, di esecuzione relativamente semplice, con risultato immediato.
L’ecografia pelvica è sempre indicata in caso di problematiche quali irregolarità mestruali, perdite ematiche anomale, masse pelviche sospette, dolori pelvici di origine ignota.

Come funziona

Lecografia pelvica transaddominale si esegue soprattutto nelle pazienti che non hanno avuto rapporti sessuali o in caso di masse pelviche di grosse dimensioni e richiede la presenza di un buon riempimento vescicale (per fornire contrasto allimmagine e spingere indietro le anse intestinali).
Negli altri casi è preferibile la via transvaginale, che non richiede riempimento vescicale e fornisce informazioni più chiare e dettagliate.
Tra i quadri di più frequente riscontro si annoverano:
  • le anomalie di posizione (retroflessione e retroversione uterina) laterodeviazione, prolasso
  • le malformazioni uterine (agenesie ed ipoplasie), uteri setti, bicorni, bicolli
  • la patologia benigna e maligna dell’utero (fibromiomi, sarcomi)
  • le patologie endometriali (iperplasia, polipi, neoplasie)
  • patologie di tube ed ovaie (cisti ovariche semplici, cisti paraovariche, neoplasie, endometriosi, gravidanze ectopiche, idro emato e pio salpingiti 
Ginecologa che cerca informazioni nul computer
Chiama lo 0321466305 per richiedere una seduta di colposcopia
Share by: